Sei qui:

Comunicati Stampa - Comune di Sant'Elpidio a Mare

COMUNICAZIONE TASI

PDF Stampa E-mail
TASI
ENTRO IL 16 DICEMBRE VA PAGATO IL SALDO DEL 50% PER CHI HA DECISO DI PAGARE IN DUE SOLUZIONI
 PREVISTE ESENZIONI PER FAMIGLIE CON DISABILI
 
SANT’ELPIDIO A MARE 30.09.2015 – Con deliberazione consiliare n.33 del 30/07/2015 è stata confermata per l’anno 2015 l’aliquota unica dell’1,95 per mille per la tassa sui servizi indivisibili (T.A.S.I). Le scadenze fissate per il pagamento di tale tassa – che peraltro coincidono con quelle dell’Imu, sono quella del 16 giugno  per l’acconto 50% - calcolato sulla base delle aliquote e detrazioni fissate per l’anno 2014, ovvero pagamento in un’unica soluzione e del 16 dicembre 2015 per il saldo 50% - calcolato sulla base delle aliquote deliberate per l'anno 2015.
 
“Come già per l’acconto – precisa in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi - anche per il saldo, essendo la Tasi un’imposta in autoliquidazione, il Comune non invierà al domicilio bollettini precompilati e il contribuente dovrà provvedere autonomamente al calcolo dell'importo ed al versamento”.
 
“Mi preme ricordare – aggiunge inoltre l’Assessore al Bilancio nonché alle Politiche Sociali Norberto Clementi, che per il 2015 l’Amministrazione Comunale ha introdotto un’esenzione dal pagamento della TASI per l’abitazione principale con un componente con disabilità ai sensi dell’art.3, comma 3, ex Legge 104/92 con reddito ISEE complessivo dell’intero nucleo familiare non superiore a 20 mila euro”.
 
E’ indispensabile, al fine di poter usufruire di tale esenzione che la disabilità venga comprovata attraverso copia del Verbale rilasciato dalla Commissione Medica Territoriale accompagnato da dichiarazione I.S.E.E entro e non oltre il termine previsto per la scadenza del saldo di pagamento della tassa (16 dicembre 2015). I contribuenti aventi diritto all’esenzione, nel caso in cui dimostrino di aver già provveduto al versamento dell’importo in acconto o dell’intero importo, potranno presentare richiesta di rimborso.
 
L'Ufficio Tributi è a disposizione per qualsiasi chiarimento ai numeri 0734/8196234/235/236 o recandosi direttamente presso gli sportelli aperti al pubblico il Lunedì-Mercoledì-Venerdì dalle 10.00 alle 13.00 ed il Martedì-Giovedì dalle 15.30 alle 17.30.
 

GIORNATA NAZIONALE DELLE FAMIGLIE AL MUSEO

PDF Stampa E-mail
DOMENICA 4 OTTOBRE
IN PINACOTECA TORNA F@MU
GIORNATA NAZIONALE DELLE FAMIGLIE AL MUSEO
 
SANT’ELPIDIO A MARE 29.09.2015 – Domenica 4 ottobre, “Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo”, la Pinacoteca Civica “Vittore  Crivelli” aprirà le porte a bambini e famiglie proponendo un laboratorio di grafica e incisione.
“Piccoli incisori” è, infatti, il tema dell’incontro in adesione al circuito nazionale delle iniziative che, nella giornata del 4 ottobre, saranno proposte nei musei di tutta Italia.
 
“L’idea, in linea con il progetto nazionale, è quella di proporre una giornata in cui tutta la famiglia possa ritrovarsi in Pinacoteca per godere del patrimonio culturale che conserva – osserva l’Assessore alle Cultura, Stefania Torresi - in particolare, in questo periodo, potrà essere visionata la mostra Alfabeto Grafico. Maestri incisori della collezione di Arte Grafica della Pinacoteca”.
 
Mostra che resterà aperta fino al 29 novembre (orari di visita dal mercoledì alla domenica ore 16.00 / 19.30, venerdì ore 10.00 / 12.00.
 
In occasione della giornata che si celebra domenica prossima sarà proprio tale collezione a fare da cornice all’appuntamento, per una giornata che possa lasciare un segno nel cuore dei più piccoli ma anche di alimentare, nei grandi, il desiderio di ripetere con i loro figli esperienze di questo tipo ogni volta che se ne creerà l’occasione.
 
“Quella in programma per domenica sarà un’occasione per conoscere meglio la nostra Pinacoteca, con particolare attenzione alle opere grafiche che vi sono attualmente in mostra. Si tratta di un grande patrimonio culturale ma anche dal grande valore economico che l’Amministrazione Comunale ha intenzione di riscoprire e far conoscere” osserva in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi invitando le famiglie elpidiensi ad approfittare l’opportunità di vivere un pomeriggio diverso, assieme ai loro figli, in un luogo di cultura divertendosi e creando poi con le proprie mani, proprio come fanno i maestri incisori.
 
L’appuntamento è per le ore 16.30 di domenica 4 ottobre, la partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria fino ad un numero massimo di 20 bambini (tel. 0734.859279 e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot, abilitare Javascript per vederlo ). 
 

ABBANDONO INDISCRIMINATO DEI RIFIUTI

PDF Stampa E-mail
NON SI ALLENTA LA MORSA CONTRO CHI ABBANDONA RIFIUTI IN MODO INDISCRIMINATO
10 VERBALI IN UN MESE
 
SANT’ELPIDIO A MARE 29.09.2015 – Nel mese di settembre gli agenti di Polizia Municipale hanno redatto dieci verbali per multare chi si è reso colpevole dell’abbandono indiscriminato di rifiuti nel territorio.
 
“Purtroppo il fenomeno degli abbandoni è difficile da combattere ma non molliamo – commenta in merito l’Assessore all’Ambiente Matteo Verdecchia – tanto che la Polizia Municipale è impegnata a tappeto per risalire a chi ha ancora il brutto vizio di lasciare sacchetti lungo le strade. In più di una occasione è stata fondamentale la collaborazione della cittadinanza che ha segnalato elementi importanti per risalire ai colpevoli: colgo l’occasione per invitare tutti coloro che si imbattessero in comportamenti di questo tipo ad effettuare la segnalazione alla Polizia Municipale fornendo tutte le informazioni che possano rivelarsi utili per poter poi sanzionare”.
 
“Dispiace dover verificare che ci sia ancora chi ha il vizio di lasciare rifiuti ovunque – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – tanto più se si pensa che con la raccolta dei rifiuti porta a porta l’impegno che si chiede ad ognuno è solo quello di differenziare e lasciare i sacchetti davanti alla propria abitazione usando gli appositi contenitori. Nulla di più. Anzi, ricordo anche il servizio gratuito che è garantito per gli ingombranti per cui basta solo organizzarsi”.
 

EX SEDE PROTEZIONE CIVILE

PDF Stampa E-mail
IL SINDACO FA CHIAREZZA SULL’AREA DELL’EX SEDE DELLA PROTEZIONE CIVILE
 
SANT’ELPIDIO A MARE 29.09.2015 – In attesa del definitivo spostamento della Protezione Civile nei nuovi spazi individuati all’interno dell’ex Prefettura, il Sindaco fa chiarezza in merito ad alcuni aspetti che riguardano la questione.
“L'area dell'ex sede della Protezione Civile e dei campi da tennis è un'area privata – osserva - e fa parte dell'Area progetto per SERVIZI APS1 nell’ambito della quale ricadono anche delle proprietà del Comune.
Si tratta di un’area molto più vasta dei soli campi da tennis e comprende anche il campo sportivo Mandozzi così come l’area nei pressi di Via Fontanelle.
Per poter intervenire in tale area è necessario e indispensabile che tutti i proprietari siano d’accordo ad effettuare l’investimento.
 
In riferimento alla proprietà dei campi da tennis, il privato proprietario ha un contenzioso in corso con l'Amministrazione Comunale e l'ultima novità, relativa a tale causa, è la richiesta da parte del tribunale di una perizia per valutare l'immobile.
Posta l’esistenza di tale contenzioso, avviato dal privato nel 2011, va anche detto che esiste un preciso divieto di legge per il quale il Comune non può acquisire a patrimonio pubblico proprietà che comportino un esborso economico, fosse anche solo pari ad un euro. Se anche tale divieto non esistesse, l'Amministrazione Comunale non potrebbe prendere in considerazione l’eventuale acquisto dell’area visto che la cifra richiesta dal privato non è sostenibile alla luce del bilancio comunale”.
 
Altri Articoli...
Pagina 5 di 236