Sei qui:

Comunicati Stampa - Comune di Sant'Elpidio a Mare

LA CITTA' MEDIOEVO

PDF Stampa E-mail
DOMANI SANT’ELPIDIO A MARE TORNA AD ESSERE “LA CITTA’ MEDIOEVO”
 
SANT’ELPIDIO A MARE 26.07.2017 –  E’ iniziato il conto alla rovescia per l’edizione 207 de “La Città Medioevo”, edizione del venticinquennale che si terrà da domani sera (27 luglio) a domenica 30 luglio. Un’edizione particolare, quella che prenderà avvio da qui a breve, dedicata alle terre messe in ginocchio dal sisma visto che saranno ospitati, in seno alla manifestazione elpidiense, storie, sapori e colori delle zone colpite dal terremoto con i “Racconti dai Sibillini”.
Oltre alle scene di vita medievale quotidiana le Contrade Storiche e le Delegazioni Foranee metteranno in scena racconti legati ai Sibillini mentre, lungo il corso e nelle piazze, compagnie storiche intratterranno con teatro di strada, giullari, balli ed acrobazie, creando un clima di festa in onore degli ospiti.
 
“Organizzare la XXV edizione de La Città Medioevo è un sogno che si materializza – dice la presidente dell’Ente Contesa del Secchio, Alessandra Gramigna - Una manifestazione storica che dalle scelte strategiche della Consulta del 2016 ha saputo mantenere un equilibrio tra la storia e la sua spettacolarizzazione. A tutto questo si aggiunge quest’anno la necessità di non perdere quelle tradizioni storiche della nostra terra montana a cui ci lega l’amore pre il nostro passato e la sua spettacolarizzazione. Un potenziamento, questo, che anche se intangibile, non deve essere disperso perché rappresenta in primo luogo il veicolo di aggregazione sociale delle comunità cittadine, nonché l’anima dell’intera Regione”.
 
Le compagnie che parteciperanno: VisionAria, Gli acrobati del borgo, Acqualta Teatro ,Grifoni della Scala, Milithia Bartolomei, Progetto Creazione, Ferreo Core, Artistica Pse, Arcieri Storici, Sbandieratori e Musici della Contesa del Secchio.
 
Ospiti d’onore: Corsa alla Spada di Camerino, Palio dei Castelli di San Severino Marche, Il ritorno degli esuli di San Ginesio e Contesa della Margutta di Corridonia, Palio dei Terzieri di Montecassiano.
Al programma consolidato negli anni si sommano diverse novità: quella delle manifestazioni ospiti ne è solo una. Sarà riservata particolare attenzione ai più piccoli – ed ecco un’altra novità – con l’allestimento della “Piccola Città Medioevo”: uno spazio all’interno all’Arena Sordi di Via Cunicchio dove saranno ricavati spazi per i più piccoli con spettacoli a loro misura (teatro di burattini medievali, lettura di leggende storiche e la scoperta della fauna del Parco dei Sibillini) ed anche spazi per le famiglie: sarà allestito un “Baby pit-stop” alla Contrada Cavaliera Sant’Elpidio con spazi per l’allattamento, per il cambio e per tutte le esigenze di chi visiterà la Città Medioevo con neonati al seguito. Inoltre, le taverne – accanto ai menu più tradizionali – proporranno anche menu di carne e vegetariani studiati per i più piccoli, menu vegetariani per adulti ed anche menu da asporto per grandi e piccini. Sarà operativo anche un mercato con i prodotti tipici dei Sibillini.
“Non posso che condividere e sostenere la scelta effettuata dagli organizzatori di omaggiare i Sibillini el e terre messe in ginocchio dal terremoto – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – Un omaggio a quella terra che è ricca di leggende e misteri e che, colpita duramente dal sisma, non ha alcuna intenzione di abbassare la testa. I Sibillini saranno protagonisti accanto all’Ente Contesa, alle Contrade Storiche e alle Delegazioni Foranee in questa edizione di una manifestazione che torna ad affascinare grandi e piccini con un programma ricco e rinnovato. La nostra Città è pronta ad accogliere i visitatori che non voranno perdersi questi quattro intensi giorni ed è pronta ad offire quell’ambiente suggestivo che, da sempre, fa da contenitore all’evento. Giunta alla sua edizione numero 25 La Città Medioevo torna come fiore all’occhiello delle proposte che sono ormai una tradizione al cartellone delle manifestazioni estive del nostro territorio comunale. Non mi resta che augurare a tutti buon divertimento!”.
 
Gli spettacoli in tutto il Centro Storico avranno inizio alle ore 21.30 mentre le taverne di Contrada apriranno giovedì e venerdì alle ore 20.00, sabato e domenica alle ore 19.00. L’ingresso serale ha un costo di 5.00 euro ed è possibile acquistare un abbonamento a tutte e quattro le serate ad euro 10.00. Ingresso gratuito per bambini fino a 10 anni e ragazzi dagli 11 ai 13 anni ingresso ridotto (euro 3.50). Biglietti ed abbonamenti possono essere acquistati presso il punto informativo dell’Ente Contesa in piazza Matteotti 2, oppure on line così come nei punti vendita convenzionati ciaotickets. L’acquisto potrà essere effettuato anche durante i giorni delle manifestazioni nei punti di accoglienza.
 

FESTA DEI NIDI SUI TEMI ALIMENTARI

PDF Stampa E-mail
BAMBINI E FAMIGLIE ALLE PRESE CON I LABORATORI DI CUCINA
SANT’ELPIDIO A MARE 25.07.2017 - Cucinando si impara… e soprattutto, ci si diverte! È questo che hanno saputo dimostrare i Servizi per la Prima Infanzia del Comune di Sant’Elpidio a Mare gestiti dalla Coop. Soc. NuovaRicerca.AgenziaRES, in occasione della loro festa finale a cui ha partecipato, in rappresentanza dell'Amministrazione Comunale, l'Assessore alle Politiche Giovanili Stefano Berdini.
Si è scelto, infatti, di connotare l’evento di chiusura di fine anno con lo stesso stile che ha contraddistinto il lavoro dell’intera stagione, caratterizzata da un significativo percorso di rinnovamento e formazione sui temi alimentari.
“Quest’anno abbiamo dedicato un gande impegno a rinnovare il nostro approccio ai pasti e abbiamo cercato di farlo in condivisione con le famiglie - spiega la coordinatrice pedagogica Clelia Ciccalè - In primis abbiamo rinnovato i menù seguiti nei nostri servizi, adeguandoli alle più recenti linee guida in materia di ristorazione scolastica. Quindi più frutta e verdura e meno carne, abbiamo introdotto i legumi e una maggiore attenzione alla stagionalità dei prodotti. Ma nutrirsi non ha solo a che fare con il cosa mettiamo nel piatto. Per questo ci siamo fatti accompagnare dalla dott.ssa M. Cristina Manzini, psicologa esperta in educazione alimentare, in un percorso di tre incontri che, seppur con uno stile giocoso, ha permesso ad educatori e genitori insieme di comprendere quanto siano complesse le dinamiche legate alla buona riuscita di un pasto. E queste dinamiche hanno a che fare soprattutto con le relazioni ed i sentimenti che legano le persone che siedono a tavola insieme. Per un approfondimento sui prodotti e sulle preparazioni, invece, abbiamo chiesto aiuto all’IIS Carlo Urbani, indirizzo Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, nelle persone dei prof. Piermarini e Magnante.”
La festa è stata pensata come il momento finale di questo percorso, una sorta di “prova pratica”. Momento centrale è stato infatti quello del “Laboratorio di Cucina” per genitori e bambini, in cui si sono cimentati nella preparazione di polpettine di verdure e di una ricca panzanella. I fratelli maggiori ed i nonni, invece, si sono dedicati all’allestimento dei tavoli, a riprova del fatto che a tavola anche l’occhio vuole la sua parte.
“Eravamo molto timorose rispetto alla riuscita dell’evento - confessano le educatrici - perché è la prima volta che ci cimentiamo in un’organizzazione così complessa. Invece è stato un gran successo! Abbiamo ospitato 150 persone, tra bambini, genitori e nonni e tutti hanno vissuto intensamente e con gran divertimento la serata, gustando i cibi da loro preparati e godendosi il meraviglioso giardino del Centro Infanzia di Casette d’Ete, dove la festa si è svolta”.
“La festa finale è stato il momento conclusivo di un importante percorso portato avanti attorno all’alimentazione – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – e trovo che sia stata una scelta importante quelle di adeguare focalizzare l’attenzione su ciò che viene messo nel piatto dei piccoli utenti. Ringrazio la Coop. Soc. NuovaRicerca.AgenziaRES e tutte le operatricie per le attenzioni che riservano ai nostri piccoli e colgo l’occasione per augurare loro buone vacanze”.
 

AL VIA I CAMPI ESTIVI DI SCIENZE, MATEMATICA, INFORMATICA E CODING

PDF Stampa E-mail
15 ALUNNE E 9 ALUNNI IN AULA PER SEGUIRE ATTIVITA’ DI DIVULGANZIONE SCIENTIFICA
 
SANT'ELPIDIO A MARE 24.07.2017 – Hanno preso avvio questa mattina (lunedì 24 luglio) i campi estivi di scienze, matematica, informatica e coding attivati a seguito del progetto “L’apprendista STEM-one: un viaggio con macchine fantascientifiche” all’Isc di Sant’Elpidio a Mare, sede Capoluogo. Si tratta di un progetto con cui la scuola ha vinto un bando promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri rivolto alle istituzioni scolastiche primarie e secondarie di primo e secondo grado.
Al bando pubblico hanno aderito 1067 istituzioni scolastiche di tutta Italia l’istituto elpidiense si è piazzato tra le 100 scuole che in tutta Italia hanno avuto accesso al finanziamento per attività di divulgazione scientifica e di promozione alle pari opportunità: un risultato più che lusinghiero per il paese e per la scuola che conferma, stavolta a livello nazionale, il riconoscimento dello scorso anno per il robot “Va-lentino”-primo premio al concorso “Progetti Digitali” Marche.
Il Bando è frutto di un più ampio progetto di sensibilizzazione e prevenzione concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con l’obiettivo di contrastare gli stereotipi e i pregiudizi che alimentano il gap di conoscenze tra le studentesse e gli studenti rispetto alle materie STEM, di stimolare l’apprendimento delle materie STEM attraverso modalità innovative di somministrazione dei percorsi di approfondimento e di favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle famiglie, incentivando le istituzioni scolastiche a tener aperti i propri locali per iniziative formative almeno per due settimane durante il periodo estivo.
 
In questa prima fase gli alunni coinvolti sono quelli delle scuole medie: 24 i partecipanti di cui il 62% sono femmine (15) ed il 38% maschi (9).
 
“Auguro ai nostri ragazzi e alle nostre ragazze buon lavoro – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – per un campus molto particolare e che sarà di sicuro arricchimento per i partecipanti. Mi sento di ringraziare la scuola, ed in particolare il prof. Gianni Monti, per aver messo a punto un progetto con il quale si è nuovamente dimostrato quanto la nostra sia una scuola d’eccellenza. Ma mi sento anche di ringraziare le famiglie dei partecipanti che hanno compreso l’importanza di un approfondimento di questo tipo: un’occasione preziosa per aprire la mente, per conoscere la scienza e le sue potenzialità”.
Per la scuola primaria – i cui corsi inizieranno a settembre - le iscrizioni resteranno aperte fino al 20 agosto 2017 ed il relativo modulo di iscrizione è disponibile sul sito della scuola.
 

TORNA IL MERCATINO DEI BAMBINI

PDF Stampa E-mail
IL VENERDI SERA NELL’AMBITO DELL’INIZIATIVA R-Estate in Piazza SEMpre Giocando
 
SANT’ELPIDIO A MARE 20.07.2017 – Domani sera, venerdì 21 luglio, torna Sem.Toys – Mercatino dei bambini. Inserito nell’ambito dell’iniziativa “R-Estate in Piazza SEMpre Giocando”, che dal lunedì al venerdì propone appuntamenti per i più piccoli in piazza Gramsci, il mercatino prevede la partecipazione di bambii e bambini e bambine di età non superiore ai 14 anni compiuti, con la debita autorizzazione da parte dei genitori. I bambini dovranno essere accompagnati da almeno un genitore per tutta la durata del mercatino e si potranno vendere e scambiare oggetti inerenti in mondo dei bambini e al contesto familiare, in buono stato di conservazione. Gli oggetti venduti non potranno avere valore superiore ad euro 50.00.
“Abbiamo già positivamente sperimentato negli scorsi anni che il mercatino è una iniziativa che piace ai bambini – dice in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – e sono certo che anche quest’anno avremo conferma di ciò. Le serate dedicate ai mercatini dei bambini saranno quelle del venerdì (21 luglio, 4-18-25 agosto e primo settembre) e sarà abbinato a delle originali cacce al tesoro che porteranno i bambini alla scoperta di importanti personaggi del territorio e non solo”.
I venerdì sera, in seno alle serate dedicate ai più piccoli, saranno proposti dai gruppi della parrocchia Sant'Elpidio Abate e dall’ Academia Elpidiana di Studi Storici”.
Domani sera, venerdì 21 luglio, si andrà a “caccia” di Andrea Bacci: nacque a Sant’Elpidio a Mare nel 1524 da nobile famiglia e si laureò in medicina. Fu medico ma soprattutto scienziato e ricercatore e il suo interesse si rivolse soprattutto allo studio delle acque. Ma quanti conoscono i tanti meriti che gli vengono attribuiti? La caccia al tesoro di domani aiuterà a conoscere meglio questo illustre elpidiense.
“Fino ad ora le serate dedicate ai bambini hanno avuto un ottimo successo – aggiunge l’Assessore alla Cultura Gioia Corvaro – e piazza Gramsci si è rivelata un ottimo contenitore di divertimento. Continueremo per tutta l’estate nella convinzione che per vivere la propria città servano anche iniziative di questo tipo”.
Chi volesse aderire al mercatino dei bambini può scaricare la relativa domanda di partecipazione sul sito del Comune.
 
Altri Articoli...
Pagina 3 di 239