Sei qui:

Comunicati Stampa - Comune di Sant'Elpidio a Mare

ZIA CATERINA IN CITTA'

PDF Stampa E-mail
ZIA CATERINA OSPITE DELLE SCUOLE ELPIDIENSI
 
SANT’ELPIDIO A MARE (30.10.2015) – Intensa mattinata, quella di oggi, per le scuole elpidiensi in occasione della visita di un’ospite speciale. Stretta nei suoi coloratissimi abiti, a bordo del suo altrettanto coloratissimo taxi, Zia Caterina ha portato tra i bambini delle scuole primarie del Capoluogo e di Casette d’Ete un messaggio d’amore e di speranza. A fare da cicerone è stato il Sindaco, Alessio Terrenzi, che ha risposto con entusiasmo alla possibilità di ospitare un personaggio tanto particolare pe diffondere un così importante messaggio d’amore: ognuno è speciale e può fare qualcosa per chi è meno fortunato. Ognuno nel suo piccolo può essere messaggero d’amore proprio come fa lei, Zia Caterina, che con il suo taxi offre corse gratuite a bambini malati, costretti a raggiungere gli ospedali per curarsi. Il suo taxi è diventato un luogo dei sogni per i più piccoli “…affinché il viaggio verso un luogo di cura possa essere comunque un viaggio fantastico e sereno”, dice Zia Caterina. Accompagnata da uno dei bambini supereroi di cui parla, tra l’altro, nel suo libro, Zia Caterina al Capoluogo è stato ospite nell’ambito del progetto Libriamoci che ha visto insegnanti e bambini impegnati con la promozione della lettura nelle scuole. La simpaticissima ospite ha arricchito il programma degli incontri a cui hanno partecipato anche Alessandro Maranesi con i suoi collaboratori e l’autrice Barbara Cerquetti. Progetto che per il Capoluogo si concluderà domani mattina, sabato 31, con un flash mob letterario davanti al piazzale della scuola.
Un’esperienza unica, quella vissuta dagli alunni grazie alla presenza di Zia Caterina che ha li ha invitati a farsi messaggeri d’amore affinché chi si trova a vivere momenti difficili, come i “supereroi” – bambini che affrontano con coraggio una malattia – possano avere la forza e la carica giusta per guardare al futuro con fiducia.
“Ringrazio il nostro concittadino Cristiano Niccià che ci ha dato la possibilità di conoscere il progetto che zia Caterina sta portando avanti – commenta il Sindaco, Alessio Terrenzi, che è stato tutto il mattino con Zia Caterina e con gli alunni delle scuole - Un progetto che prevede non solo il trasporto per i bambini con il taxi ma anche l’allestimento di un camper che possa dare maggiore comfort nei viaggio della speranza. E ringrazio lei per la positività che trasmette e per il lavoro che svolge accanto a chi è in difficoltà. Grazie anche al Dirigente Scolastico Giocondo Teodori che ci ha permesso di portare Zia Caterina nelle scuole per arrivare ai più piccoli, affinché possano farsi portatori di un messaggio d'amore nella loro vita, nelle loro famiglie. Un ringraziamento particolare va agli insegnanti che hanno accolto con tanto entusiasmo la nostra proposta ed ai bambini che hanno accolto Zia Caterina con tanto calore e spontaneità”.
 

FONDI PER IL POTENZIAMENTO DEGLI ARGINI

PDF Stampa E-mail
DALLA REGIONE 200.000 EURO PER LA SISTEMAZIONE E IL POTENZIAMENTO DEGLI ARGINI IN PROSSIMITA’ DEL PONTE ETE MORTO
 
SANT’ELPIDIO A MARE (29.10.2015) – “Non possiamo che esprimere soddisfazione e ringraziare la Regione Marche per aver deciso di destinare la somma di circa 200.000 euro a lavori di sistemazione e potenziamento degli argini in prossimità del ponte sul fiume Ete Morto a Casette d’Ete.
 
Il Sindaco, Alessio Terrenzi, accoglie con soddisfazione la notizia della destinazione di 200.000 per l’alluvione del 2015 ad un importante intervento nel territorio elpidiense da parte della Regione Marche.
 
“Si tratta di un intervento che andrà a sistemare e potenziare gli argini in prossimità del ponte sull’Ete Morto e si tratta di un lavoro che avevamo più e più volte sollecitato – prosegue il Sindaco – e l’attenzione della Regione alla problematiche della nostra zone dimostra che il nostro è un territorio che viene ascoltato, nonostante le ristrettezze economiche degli enti pubblici. Un ringraziamento va anche alla Provincia di Fermo con cui abbiamo un ottimo rapporto”.
 
Nell’esprimere soddisfazione per l’arrivo di tali fondi, il Sindaco ricorda che in merito agli argini dei fiumi l’Amministrazione Comunale non è rimasta con le mani in mano.
 
“Abbiamo avviato assieme ad altri comuni interessati dalla problematica delle criticità idrauliche dell’Ete Morto – aggiunge l’Assessore alle Manutenzioni Norberto Clementi – un percorso che possa portare ad affrontare, in modo congiunto, tale questione. Stiamo cercando di dare corso anche ad un rapporto convenzionato con il Consorzio di Bonifica proprio per affrontare in modo più efficace problematiche collegate agli argini dei fiumi”.
 

NUOVA CASA DI RIPOSO

PDF Stampa E-mail
PRESENTATO IL PROGETTO DELLA NUOVA CASA DI RIPOSO
 
SANT’ELPIDIO A MARE (27.10.2015)  – Nel corso di un incontro svolto nella sala consiliare del Comune il Sindaco Alessio Terrenzi e l’Assessore Norberto Clementi hanno presentato il progetto per la realizzazione della nuova Residenza Protetta al palazzo Montalto Nannerini.
 
“Andremo a recuperare un palazzo storico chiuso da circa quindici anni – esordisce Terrenzi – mettendo in atto quella che non temo di definire una scelta epocale. L’immobile si trova vicino al centro storico pertanto gli ospiti autosufficienti avranno anche la possibilità di vivere la città ed andiamo ad intervenire su un palazzo pubblico. Ciò a differenza da quanto previsto con l’ipotesi precedente secondo cui si sarebbe dovuto spendere su una proprietà privata, peraltro con un intervento economico di due o tre milioni di euro in più rispetto a quello che andremo ad effettuare al Montalto Nannerini e per uno stesso numero di posti letto. Si sarebbe speso decisamente di più, a parità di posti letto, su una struttura privata. Al palazzo Montalto Nannerini la Residenza Protetta si estenderà su tre piani, con quaranta posti letto per un milione e seicentocinquantamila euro di investimento di cui 450.000 a carico della Regione Marche”.
 
Nel corso dell’incontro a parlare degli aspetti tecnici è stato l’arch. Romano Pellei alla presenza dei Consiglieri Comunali, della direttrice della Residenza Protetta Federica Luciani e della coordinatrice dell’Ambito XX Pamela Malvestiti.
 
Il consolidamento statico dell’edificio è stato garantito, in buona parte, da lavori a suo tempo realizzati. Ad eccezione del corpo nel versante nord-est sarà sufficiente una integrazione di ciò che è stato già realizzato.
 
L’edificio sarà reso conforme alle norme di legge sulle Residente Protette, le stanze saranno adeguate per l’accesso di personale non autosufficiente, saranno realizzati servizi igienici in numero adeguato per la tipologia di struttura, saranno realizzati impianti di riscaldamento e refrigerazione, originariamente non previsti. I lavori strutturali richiederanno una spesa di 800.000 euro, il resto sarà necessario per impianti termici, idrici, allestimenti dei bagni, arredi e pavimentazioni.
 
Il piano interrato e il primo rimarranno al comune per usi sociali e culturali, che non avranno comunicazione diretta con la Residenza Protetta. L’ingresso principale sarà dal lato sinistro della struttura: i posti destinati agli utenti saranno nove al secondo piano, dove saranno allestiti anche uffici e cucina, sedici al terzo piano e quindici al quarto.
Il progetto prevede che vengano ricavati, oltre alle camere, anche degli spazi comuni per gli ospiti.
 

DUE ELPIDIENSI IN CINA

PDF Stampa E-mail
DUE ELPIDIENSI PROTAGONISTI DI ExpoPhoto2015,  "Italy, Scent of Beauty”
 
SANT’ELPIDIO A MARE (27.10.2015)– Due elpidiensi saranno protagonisti, seppur a diverso titolo, di ExpoPhoto2015,  "Italy, Scent of Beauty”, l’evento che celebra la fotografia italiana in Cina.
Si tratta di Ilaria Sciadi Adel, che dell’evento è curatrice, e del fotografo elpidiense Marco Cappella che è stato scelto per esporre le sue opere.
 
Protagonisti di ExpoPhoto2015, con “Italy, Scent of beauty”, sono 45 fotografi italiani ed una originale visione del mondo. Selezionati da una commissione di esperti, i fotografi partecipanti avranno l'onore ed il piacere di rappresentare il nostro Paese in due importanti appuntamenti dedicati alla fotografia in Cina. L'Italia sarà raccontata non soltanto tramite immagini raffiguranti usi, costumi e tradizioni, bensì anche attraverso lo STILE italiano inconfondibile, che sembra “assaporare” come un profumo avvolgente, unico ed indimenticabile di bellezza.
L’evento Expophoto 2015: Italy, Scent of Beauty è ideato ed organizzato da EBLU Comunicazione di Roma, che dei rapporti con la Cina mostra di fare buon uso per un’esposizione itinerante in viaggio tra alcune delle più grandi città cinesi - Beijing, Hanghzou, Lishui, Xi’an - attraverso gli scatti di oltre quaranta talenti della fotografia italiana, in mostra all’interno delle suggestive cornici dei Festival Internazionali di Hanghzou e Lishui, che rappresentano la bellezza di un Paese ricco di storia, cultura, arte e tradizione.                                                                                                                       
Reportage fotografico, street photography, ritratto, fashion, fotografia di matrimonio, ma anche paesaggistica, fotografia naturalistica e fotografia concettuale.                           
Ne deriva uno specchio caleidoscopico quanto ricco di un’Italia che è come un profumo inconfondibile, “scent of beauty”. 
                                                                                          
L’inaugurazione della mostra fotografica ITALY, Scent of Beauty di ExpoPhoto2015 si svolgerà all’interno degli “incontri internazionali di fotografia“ dell’Hanghzou International Day. Il padiglione ExpoPhoto2015 sarà aperto al pubblico dal 29 ottobre al 6 novembre. Nella splendida cornice del China Lishui Photography Festival, il padiglione ExpoPhoto2015 sarà aperto al pubblico dal 6 al 10 novembre.                                    
“Per i nostri due concittadini – commenta l’Assessore alla Cultura Stefania Torresi – si tratta di una prestigiosa occasione di lavoro e di promozione del saper fare italiano. A loro va il nostro più caloroso in bocca al lupo per questa importante esperienza”.
“Grazie alle immagini di Marco Cappella e alle capacità organizzative di Ilaria Sciadi Adel un pezzo della nostra città sarà presente in Cina – aggiunge il Sindaco Terrenzi – e questo è motivo di orgoglio per tutti noi. Anche nel settore fotografico la nostra città è capace di esprimere dei grandi talenti e questo non può che riempire tutti gli elpidiensi di orgoglio”.
 
Altri Articoli...
Pagina 3 di 236