Sei qui:

PROCEDURA DIRETTA ALL’ASSUNZIONE A TEMPO PIENO INDETERMINATO DI N.01 ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CONTABILE, CATEGORIA D1, CCNL DEL COMPARTO REGIONI/AUTONOMIE LOCALI DEL 31.03.1999 RISERVATA AD IDONEI COLLOCATI IN GRADUATORIE DI CONCORSI PUBBLICI ESPLETATI DA ALTRI ENTI (AVVISO INDIZIONE DEL 14.02.2018 – SCADENZA CANDIDATURE: 01.03.2018 – CAMPO DI RICERCA: TERRITORIO DELLA REGIONE MARCHE)

Verbale

RICEVIBILITÀ DELLE CANDIDATURE – AMMISSIONI ALLA PARTECIPAZIONE – SCELTA DELLA GRADUATORIA DA UTILIZZARE – INDICAZIONE DEL/DELLA CANDIDATO/A DA CONVOCARE A COLLOQUIO. Per visionare l'atto completo cliccare qui.

 

Manifestazione d'interesse relativa alla procedura negoziata, senza previa pubblicazione di un bando di gara, per l'affidamento dei lavori di completamento viabilità Casette d' Ete. CUP: n. J11B16000230009.

Rinvio sorteggio. Per visionare l'avviso cliccare qui.

 

LE MODALITA' PER ACCEDERE AI CONTRIBUTI

Il Comune di Sant’Elpidio a Mare è in procinto di procedere al caricamento dei dati per l’erogazione da parte dell’INPS degli assegni di maternità per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento e dei nuclei familiari con tre figli minori a carico, così come definito dalla comunicazione INPS del 21/02/2018.

Il termine per la presentazione della richiesta di assegno di maternità da parte degli interessati è stabilito, in via generale, ai sei mesi dalla data del parto, mentre le richieste per l’assegno dei nuclei familiari con tre figli minori è stabilito al 31 gennaio dell’anno successivo a quello di riferimento.

La rivalutazione ISTAT, art. 1 per l’anno 2018 è stata pubblicata nella G.U. Serie Generale n. 36 del 13/02/2018 e prevede i seguenti importi, le rivalutazioni per l’anno 2018 la misura ed i requisiti economici dell’assegno al nucleo al nucleo familiare numeroso e dell’assegno di maternità e’ del 1,1%:

 -      per complessivi 1.857,05 euro per l'assegno per il nucleo familiare. Il nuovo valore dell'indicatore della situazione economica (ISE) per i nuclei familiari composti da cinque componenti, di cui almeno tre figli minori, è pari a quanto indicato dall’indice ISTAT dell’art.65, comma 4, della legge 23 dicembre 1998 n.448; comunicato del Dipartimento per la politica della famiglia pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 25/03/2015 n.70;

-      per complessivi 1.713,10 euro per l'assegno di maternità per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018. In questo caso, il nuovo valore dell'indicatore della situazione economica (ISE) per i nuclei familiari composti da tre componenti è pari a quanto indicato dall’indice ISTAT ai sensi dell’art. 74 del decreto legislativo 26 marzo 2001 n. 151.

Il modello per la presentazione della domanda, corredata del reddito annuale familiare ISE, reddito anno 2017, calcolo diritto nuovo Ise anno 2018, va richiesto all’Ufficio Servizi Sociali aperto al pubblico tutti i giorni feriali dalle 10 alle 13 e inoltrato al protocollo del Comune. Ulteriori informazioni al numero 0734/8196207.

 

24.02.2018

Emesso messaggio di allertamento meteo valido dalle ore 00.00 alle ore 12 del 25 febbraio,

Per visionare l'avviso completo cliccare qui.

Per NEVE è in corso di validità l'Avviso di Condizioni Meteorologiche Avverse nr 8 del 23/02, valido fino alle 24 del 26/02.

 

Emesso in mattinata un nuovo avviso di allerta meteo per neve, valido dalle ore 00.00 del 25.02.2018 alle ore 24.00 del 26.02.2018.

Per visionare l'avviso completo cliccare qui.

 

L'Ambito Territoriale Sociale XX, composto dai comuni di Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano, rende noto che è possibile presentare domanda di accesso all'assegno di cura per anziani non autosufficienti.

 

Per visionare l'avviso completo cliccare qui.

Per visionare il manifesto cliccare qui.

Modello domanda.

 
MANIFESTAZIONE D’INTERESSE RELATIVA ALLA PROCEDURA NEGOZIATA, SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI COMPLETAMENTO VIABILITA' DI CASETTE D'ETE. CUP: n. J11B16000230009.
 
Scadenza ore 12:00 del 22 febbraio 2018.
 

BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA AI SENSI DELL’ART.30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N.165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO INDETERMINATO (36 ORE SETTIMANALI) DI N.01 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CONTABILE, CATEGORIA D1, CCNL 31.03.1999 – ANNUNCIO DI CHIUSURA

 

BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA AI SENSI DELL’ART.30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N.165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO INDETERMINATO (36 ORE SETTIMANALI) DI N.01 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CONTABILE, CATEGORIA D1, CCNL 31.03.1999)

Ammissioni alla partecipazione

 

BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA AI SENSI DELL’ART.30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N.165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO INDETERMINATO (36 ORE SETTIMANALI) DI N.01 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CONTABILE, CATEGORIA D1, CCNL 31.03.1999

RINVIO COLLOQUIO

 

     AVVISO DI NOMINA DEGLI SCRUTATORI IN OCCASIONE DELLE

ELEZIONI POLITICHE DEL 04 MARZO 2018

Per visionare l'avviso cliccare qui.

Modello domanda

 

DOMANDE ENTRO IL 15 FEBBRAIO

Scade il 15 febbraio 2018 il termine di presentazione delle domande per beneficiare dei contributi destinati al settore vitivinicolo, campagna 2017/2018.

Tale disposizione è contenuta nella Delibera Regione Marche n. 10 dell’08/01/2018

In particolare le domande di aiuto, per beneficiare del premio, ai sensi del Decreto MIP AAF n. 911/2017 :

- sono presentate all'Organismo pagatore competente (per le Marche OP Agea) e per conoscenza alla Regione, entro il 15 febbraio di ciascun anno. (Articolo 4 comma 1del succitato D.M.)

- le domande di aiuto contengono almeno i seguenti elementi: (articolo 4 comma 2 del succitato D.M.)

1-    nome, ragione sociale del richiedente e CUAA;

2-    indicazione della durata annuale o biennale dell'investimento;

3-    descrizione dell'investimento con l'indicazione delle singole operazioni che costituiscono l'investimento globale, il costo previsto e la tempistica di realizzazione delle stesse; 

4-    la dimostrazione che i costi dell'investimento proposto non superino i normali prezzi di mercato;

5-    il possesso delle risorse tecniche e finanziarie per realizzare l'investimento proposto;

6-    la prova che il proponente non sia un'impresa in difficoltà;

7-    una breve relazione contenente i motivi per i quali si intende realizzare l'investimento proposto in relazione alla realtà produttiva dell'impresa nonché le aspettative di miglioramento in termini di competitività ed incremento delle vendite, e, se l'impresa si avvalga del criterio di priorità espresso al comma dell'art 36 del regolamento delegato, elementi che rendano evidente il vantaggio auspicato da un punto di vista energetico e/o ambientale.

 
Altri Articoli...